Associazione Morale di Mutuo Soccorso fra Vigili ed ex Vigili del Fuoco

La Società di Mutuo Soccorso tra Vigili ed ex Vigili del Fuoco, il cui statuto risale al 9 marzo 1891, è ininterrottamente attiva fin dalla sua fondazione avvenuta il 17 gennaio 1885. Non beneficia di forme di finanziamento pubblico e opera senza fini di lucro a favore dei Vigili attraverso quote associative e sostegni volontari. Dal 2017 è stata affiancata dall’omonima Associazione morale di Mutuo Soccorso per gli adempimenti sociali, storici, culturali e amministrativi.

ARTICOLO 6) –  L’Associazione ha per scopo:

a)favorire lo svolgimento dell’attività sportiva, culturale, ricreativa dei dipendenti ed ex dipendenti del Corpo Nazionale dei VV.F. e dei loro familiari;

b)fornire tutti i servizi inerenti, connessi ed accessori alla gestione contabile, fiscale ed amministrativa di supporto ai Gruppi Sportivi dei Vigili del Fuoco dell’area romana ed ai loro rapporti con le Federazioni sportive del CONI ed Enti di Promozione dallo stesso riconosciute, per la gestione dei relativi tesserati. 

c)la gestione, anche commerciale, di spazi attrezzati, palestre, sale convegni, musei storici, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e concorrere al relativo allestimento e manutenzione;

d)fornire al Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma, in qualità di concessionario, il supporto logistico e amministrativo funzionale alla gestione della tomba monumentale dei Vigili del Fuoco di Roma ubicata nel Cimitero di Campo Verano, zona Pincetto Nuovo, nonché l’assistenza ai familiari dei colleghi venuti a mancare;

e)fornire al Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma il supporto logistico e amministrativo funzionale all’area cimiteriale dei Vigili del Fuoco ubicata a Civitavecchia;

f)la promozione, in conformità alle esigenze dei soci, di ogni altra attività culturale, sociale o sportiva.  

————————————————————————————————————————————————————–

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Romadi seguito denominato “Comando VV.F.”e l’Associazione Morale di Mutuo Soccorso tra Vigili ed ex Vigili del Fuoco affiliata AICS n°114932, C.F. 97956730580, P.IVA 14760921008 di seguito denominata “Associazione di Mutuo Soccorso

Vista la necessità del Comando VV.F. di provvedere alla custodia, al mantenimento e al decoro delle proprie strutture, anche per gli obblighi derivanti dall’applicazione delle vigenti normative per la sicurezza e l’igiene degli ambienti di lavoro. Vista l’esigenza dell’ottimizzazione e del contenimento della spesa e considerata la priorità dovuta alle strutture operative più direttamente funzionali alle attività istituzionali di soccorso e di prevenzione degli incendi, cui vengono necessariamente dedicate le maggiori risorse disponibili. Vista l’esistenza di strutture del Comando VV.F. dedicate ai fini culturali e storici dei Vigili del Fuoco e considerato che queste si annoverano tra i beni patrimoniali indisponibili che non possono essere sottratti alla loro destinazione, se non nei modi e nei limiti normativamente stabiliti. Considerato che il Comandante Provinciale pro tempore è concessionario della tomba monumentale dei Vigili del Fuoco di Roma acquistata nel 1880 e ubicata nel Cimitero di Campo Verano, nonché del sepolcreto dei Vigili del Fuoco, concesso nel 1892 e inserito nell’area cimiteriale di Civitavecchia, e che entrambe le strutture necessitano di interventi manutentivi onerosi. Considerata la manifestazione di interesse pubblicata sul sito istituzionale del Dipartimento, siti VVF, Comando Provinciale di Roma, sezione Pubblico Avviso, in data 11 dicembre 2017, con il quale il Comando VV.F. rendeva pubblicamente nota l’intenzione di individuare soggetti adeguatamente titolati in grado di assumere in regime di convenzione specifici impegni per la promozione e lo sviluppo delle attività socio/sportive/culturali, con particolare riferimento alla valorizzazione della cultura e della storia dei Vigili del Fuoco, anche attraverso la valorizzazione, la conservazione e l’uso di spazi e/o ambienti nella disponibilità del Comando stesso, senza nuovi o maggiori oneri a carico dell’amministrazione. Considerato che alla scadenza del termine di presentazione delle richieste risultava agli atti la sola domanda pervenuta da parte del Sig. Claudio Garibaldi in qualità di Presidente della “Associazione Morale di Mutuo Soccorso tra Vigili ed ex Vigili del Fuoco” con sede in Roma, Via Genova n.3/a, protocollata il 11 gennaio 2018 con il n.1854, contenente le seguenti proposte:

  • svolgimento di convegni, incontri culturali, didattica e attività consimili presso la Sala Pastorelli ubicata presso la sede centrale del Comando;
  • promozione del Museo dei Vigili del Fuoco di Roma nella sede di Ostiense, incluso lo svolgimento di convegni, incontri culturali, didattica e attività consimili presso la sala didattica ubicata all’interno dei locali museali stessi;
  • promozione delle condizioni culturali, amministrative e tecniche per concorrere al recupero dell’area cimiteriale dei Vigili del Fuoco di Civitavecchia e della memoria dei caduti.

Considerato che l’Associazione di Mutuo Soccorso, regolarmente costituita con atto n.2491/3T del 07/12/2017 depositato presso l’Agenzia delle Entrate, Direzione Provinciale di Roma III, Ufficio Territoriale di Albano Laziale (CF 97956730580, p. IVA 14760921008), non ha fini di lucro ed è formata esclusivamente da personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, sia in servizio che in quiescenza o in congedo. Viste le conclusioni della Commissione di valutazione nominata dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma con nota n. 6051 di protocollo del 06/01/2018, che ha dichiarato ricevibile la richiesta presentata dall’Associazione di Mutuo Soccorso.

Follow by Email